L’otto marzo è riconosciuto in gran parte del mondo per la festa della donna. È celebrato in più paesi e in diverse maniere ma forse, in pochi conoscono la reale nascita di questa ricorrenza, che con le feste vere e proprie non ha molto a che fare.

L’origine della festa della donna

Siamo nei primi anni del 1900, quando il partito socialista americano si batte per il diritto di voto femminile. Dopo varie peripezie, sfruttamenti sul lavoro e umiliazioni subite, le donne riescono a raggiungere questo importante traguardo, istituito in seguito come festa ricorrente in diversi paesi. Poco prima degli anni 80, infatti, le Nazioni Unite hanno stabilito proprio l’otto marzo come giornata utile per manifestare sui diritti femminili raggiunti e conquistati negli anni. Altre fonti riconducono invece questa ricorrenza all’incendio di una fabbrica in cui lavoravano solo donne, anche se non ci sono sufficienti documenti che provino questa realtà dei fatti.

La festa della donna nel mondo

In che modo si celebra, quindi, la festa della donna nel mondo? Scopriamolo subito!

Asia

In Asia, la ricorrenza femminile ha un carattere più politico che festaiolo. Le donne, infatti, si riuniscono per celebrare i diritti conquistati e celebrano insieme la giornata con dei piatti tipici cucinati da loro.

America

In America ci sono diverse manifestazioni organizzate proprio dalle associazioni culturali che promuovono questa giornata. In Sud America, invece, le date della festa della donna sono diverse tra loro perché molti paesi hanno raggiunto il diritto di voto femminile in periodi diversi. Anche loro, in ogni caso, sono soliti a celebrare questa ricorrenza consumando dei piatti tipici e allestendo dei piccoli mercatini, i cui fondi ricavati vengono devoluti alle organizzazioni femminili.

festa-della-donna-2-we-speak

Africa

Nonostante le difficoltà economiche e culturali del paese, proprio le donne del Sudafrica ci tengono a celebrare questa festa della donna per ricordare la loro piccole conquiste.

Europa

In Europa, invece, la festa della donna si celebra con serate tra amiche, in ristoranti e discoteche. Sembra una celebrazione più leggera rispetto al resto del mondo? Può darsi, ma il motivo potrebbe essere facilmente ricondotto all’evoluzione più rapida che proprio in Europa abbiamo vissuto.

Ora che avete qualche informazione in più sulla festa della donna, che ne dite di prendere qualche lezione alla scuola di lingue We Speak e volare dall’altra parte del mondo per celebrare nei diversi modi questa ricorrenza così importante e sentita? Vi possiamo aiutare nell’apprendimento di inglese, francese, tedesco, spagnolo e greco moderno e accogliamo adulti, ragazzi, bambini e aziende!

Vi aspettiamo 🙂